.
Annunci online


 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 




Nessuno tocchi Clementina



 Basta! Parlamento pulito

Appello per la Giustizia - Per De Magistris 

 Vday

La Casta dei giornali

Io Voto Libero


Il calendario 2008 dei santi laici 
 
Presidio "Con la famiglia Masciari" 


Casa della Legalita

passaparola





 


mai al Quirinale



 

Tutte le foto presenti su questo
sito dal 7\01\08 sono catturate
 da
Flickr.com  
 

POLITICA
28 giugno 2010
ULTIMA FERMATA USTICA

Alle 20:08 del 27 giugno 1980 parte dall' aeroporto di Bologna un DC9 della Itavia con 81 persone a bordo tra passeggeri ed equipaggio. Il velivolo è diretto a Palermo ma non ci arriverà mai. Il perché è ancora un mistero.

Non passa nemmeno un' ora dal decollo che del velivolo non si hanno più notizie, non risponde alle chiamate di Roma Controllo e nemmeno all' autorizzazione dell' aeroporto di Palermo; alle 21:55 26 DC9 viene dato per disperso.

Si sono fatte tantissime ipotesi sulle cause di questo disastro e, come nei migliori Cold Cases, ci sono dei punti che restano oscuri e inspiegabili. Si è parlato di un cedimento strutturale (l' ipotesi piú accreditata da chi vuole che si facciano meno domande possibili), di una bomba esplosa a bordo, di un missile e della collisione con un altro velivolo.

Nel corso delle indagini il mistero si infittisce: sui resti del veicolo vengono trovate tracce di esplosivi militari, nel 1991 si trovano le tracce di un altro aereo (che potrebbe essere americano) che fa ripensare all' ipotesi della collisione.

20 giorni dopo la scomparsa del DC9 sulla Sila vengono ritrovati i resti di un velivolo militare straniero abbattuto: è un MiG libico. Il ritrovamento del MiG fa sorgere dubbi sul traffico aereo della sera del 27 giugno e sul fatto che il DC9 potesse essere stato colpito per errore al posto dell' aereo dell' esrcito di Gheddafi.

Dopo anni i dubbi restano, anzi aumentano: nel 1988 Corrado Augias, durante una puntata della trasmissione "Telefono Giallo", riceve una telefonata anonima di <<un aviere in servizio a Marsala la sera dell'evento della sciagura del DC9>>.  L’ aviere anonimo riferisce che i presenti come lui, avrebbero esaminato le tracce, i dieci minuti di trasmissione di cui parlavano nella puntata, dichiarando: «noi li abbiamo visti perfettamente. Soltanto che il giorno dopo, il maresciallo responsabile del servizio ci disse praticamente di farci gli affari nostri e di non avere più seguito in quella vicenda. [...] la verità è questa: ci fu ordinato di starci zitti>>.

In questa vicenda dai contorni oscuri si inseriscono anche suicidi sospetti come quello del Maresciallo Mario Alberto Dettori trovato impiccato il 31 marzo del 1987 in un modo definito dalla polizia "innaturale" e del Maresciallo Franco Parisi anche lui impiccatosi nel dicembre 1995, anche sulla sua morte di hanno forti dubbi di “innaturalità”: entrambi avevano a che fare con Ustica; sono i casi più palesi ma sene registrano altri 12 che potrebbero essere anch’ essi collegati alla strage.

Nel 2007 a 27 anni dalla tragedia si apre una nuova inchiesta grazie alle dichiarazioni di Francesco Cossiga che all’ epoca della strage era al comando del Governo Italiano. L’ ex Presidente dichiara che <<ad abbattere il DC9 sia stato un missile «a risonanza e non a impatto», lanciato da un aereo della Marina Militare Francese, e che furono i servizi segreti italiani a informare lui e l'allora ministro dell'Interno Amato dell'accaduto>>. Recentemente Cossiga ha rilasciato una nuova dichiarazione in merito alla strage di Ustica: lo scorso 24 maggio ha dichiarato sui maggiori quotidiani che per non essere visto dall'aereo libico con Gheddafi, un aereo francese era sotto quello italiano: partì un missile «per sbaglio, volendo colpire l'aereo del presidente libico».

Che cosa si ci deve ancora aspettare da questa storia densa di misteri, morti, segreti e depistaggi? Dopo trent' anni non ha ancora trovato la verità, e le vittime non hanno ancora trovato giustizia.

SOCIETA'
17 maggio 2010
IL SALASSO DELLA DIRETTA
Twilight, New Moon al cinema e True Blood in tv hanno reso trandy il discorso vampiri, in questo momento vanno di moda i "succhiasangue".
Anche qui però i vampiri agiscono e fanno vittime non solo nelle pellicole cinematografiche; è notizia di questi giorni di un' infermiera napoletana di 45 morta "dissanguata", il colpevole c' è ed ha un nome ben preciso: Sanità Italiana. E' stata la Asl di Napoli a ridurla a finire in coma e morire tre giorni dopo perchè, non ricevenedo lo stipendio dovuto per il suo lavoro, per protesta si è fatta togliere 150ml di sangue al giorno e in più ha fatto anche lo sciopero della fame.

Scelta terribilmente coraggiosa, e purtroppo nefasta, quella di Mariarca Terracciano. Si è fatta martire e bandiera di una situazione insostenibile come quella di lavorare, anche se non pagata, per il bene pubblico; nonostante tutto questo le istituzioni sono sono state presenti alle sue esequie e sembra che l' abbiano già dimenticata (o hanno voluto farlo di proposito?).

Ora tocca alla società civile, a gente come noi ricordare questa Eroina morta per difendere il suo diritto al lavoro retribuito, perchè lei è una vera eroina non come certi stallieri.





Qui sotto posto il link con la sua intervista ad una rete locale dove mostra la sua protesta dura e cruda e le ragioni di questo suo gesto... Vi invito a vederlo e a farlo girare, non dimentichiamola.

INTERVISTA A MARIARCA
POLITICA
2 ottobre 2009
SATYRICULT 7 PUNTATA
Dopo i problemi col blog rieccomi con la mia rubrica!


 Berlusconi compie 70 anni invece di 73. Grazie allo scudo fiscale ne ha condonati 3, erano quelli che teneva alla All Iberian.


Vespa crea una puntata di Porta a Porta totalmente contro Annozero. Belpietro presente in entrambe le trasmissioni: ha solo cambiato marciapiede.


22 settembre 2009
TUTTI CON L' AGENDA ROSSA!
Copio e incollo dall' amico Fab1979 del blog Il Malfattore

Io non potrò essere  presente ma con me nella borsetta avrò un' agenda rossa. Invito chi come me non ha i mezzi per essere lì di persona a portare con se un' agendina rossa in sostegno alla manifestazione.


26 Settembre – Marcia delle Agende Rosse – Roma


Questo blog sostiene la manifestazione del 26 Settembre indetta da Paolo Borsellino per chiedere la verità sulla stagione stragista del '92-'93. Per collaborare nella promozione di questa manifestazione seguite il link sotto.

http://agenderosse.wordpress.com/banner/



permalink | inviato da Watty il 22/9/2009 alle 22:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
22 settembre 2009
SATYRICULT 6 PUNTATA
Nuove polemiche tra Santoro e i vertici Rai sulla questione AnnoZero. La partenza del programma sarà un parto molto Travagliato....

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trvaglio santoro annozero rai vertici

permalink | inviato da Watty il 22/9/2009 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
22 settembre 2009
SATYRICULT 5 PUNTATA
Tarantini ai domiciliari. La procura: "è una mezza sconfitta".... Infatti non ha fatto tanta strada, dalle escort è passato alla casa chiusa....

POLITICA
20 settembre 2009
SATYRICULT 4 PUNTATA
El Pais: "L'Italia prepara il dopo Berlusconi" Nelle enoteche il Cristal sta andando a ruba.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cristal berlusconi el pais dopo

permalink | inviato da Watty il 20/9/2009 alle 23:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
19 settembre 2009
SATYRICULT 3 PUNTATA

Il patron della Unipol e l’ ex governatore della Banca d’ Italia rinviati a giudizio per il noto scandalo bancario del 2005: ora sì che sono Fazzi amari…

 

 

Brunetta ha dichiarato “ la Sinistra sta preparando un colpo di Stato, che vadano a morire ammazzati”. Niente di più semplice: basta solo andare a lavorare in fabbrica….







Ps: In Italia ogni giorno 4 persone muoiono facendo il proprio lavoro. Sono troppi, ed è per questo che non fanno notizia.

POLITICA
16 settembre 2009
SATYRICULT 2 PUNTATA
Piovono polemiche nel Pdl. Fini è meglio che apra un ombrello altrimenti rischia di inFeltrirsi...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fini feltri camera polemica dl

permalink | inviato da Watty il 16/9/2009 alle 9:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 80422 volte